Nizza di Sicilia: Incendio in appartamento, muoiono tra le fiamme due donne

12 Febbraio 2020 Cronaca di Messina

Dramma nella notte nella provincia di Messina. Due anziane ultranovantenni, una di 97 anni e l’altra di 90, sono morte carbonizzate mentre una terza donna di 83 anni è riuscita a mettersi in salvo in seguito a un incendio divampato nella villetta dove le tre donne abitavano a Nizza di Sicilia. A quanto si apprende, è stata proprio quest’ultima donna – l’unica che si è salvata dalla casa in fiamme – a dare l’allarme. La tragedia si è consumata nella notte tra martedì e mercoledì, poco dopo le 5, quando sono stati allertati i vigili del fuoco. Le tre donne che vivevano insieme nella villetta erano sorelle.

Forse l’incendio partito dal bagno per un corto circuito – Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme e stanno cercando di accertare le origini dell’incendio divampato in casa. Le fiamme, secondo le prime informazioni, potrebbero essere partire dal bagno, forse, per un corto circuito. La donna rimasta viva non avrebbe potuto far nulla per salvare le sorelle immobilizzate da tempo nel letto. Le due anziane sorelle sono morte carbonizzate nella villetta sul lungomare di Nizza di Sicilia. Sull’accaduto indagano i carabinieri della locale stazione.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione