SABATO 15 FEBBRAIO CERIMONIA DI INTITOLAZIONE DELL’ARCHIVIO STORICO DEL TEATRO VITTORIO EMANUELE A GIOVANNI MOLONIA

14 Febbraio 2020 Culture

Sabato 15 febbraio il Teatro Vittorio Emanuele vivrà una tappa importante del percorso di recupero della memoria storica della città, con l’intitolazione a Giovanni Molonia dell’Archivio Storico del Teatro Vittorio Emanuele.

La cerimonia avrà luogo nella Sala Sinopoli alle ore 11 alla presenza del Presidente dell’Ente Orazio Miloro, del Sindaco Cateno De Luca, dell’assessore alla cultura Enzo Caruso, del Sovrintendente Gianfranco Scoglio, dei consiglieri del Teatro di Messina Antonino Principato e Giuseppe Ministeri e dello storico dell’arte Gioacchino Barbera.

Fu proprio lo studioso scomparso circa un anno fa a raccogliere, catalogare e valorizzare in un archivio, nel 1997, i documenti relativi al Teatro Vittorio Emanuele.

Giovanni Molonia, cultore e appassionato di storia, arte e tradizioni locali, ha collaborato con l’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana, occupandosi stabilmente della realizzazione di mostre, convegni e varie pubblicazioni.
È stato inoltre docente incaricato della disciplina “Ricerca e catalogazione” ed “Esperto nella promozione e fruizione dei beni culturali ed ambientali”.

Si è occupato della redazione e coordinamento editoriale dei “Quaderni dell’attività didattica del Museo Regionale di Messina”, in cui ha pubblicato diversi saggi. Numerose, inoltre, le collaborazioni, con la Provincia regionale, con l’Ente Teatro, con la Curia Arcivescovile, con l’Università, il Teatro Bellini di Catania e con Taormina Arte.​ È stato inoltre socio ordinario della Società Messinese di Storia Patria, redattore dell’Archivio Storico Messinese nonché socio ordinario e componente del Direttivo dell’Istituto di Studi Storici “Gaetano Salvemini” e della Biblioteca di Musica della Filarmonica “Antonio Laudamo” di Messina. Centinaia, e di grandissimo valore, le pubblicazioni e gli scritti dedicati alla storia e alla cultura della città.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione