18 Febbraio 2020 Politica

Movida violenta a Messina, Amata (FdI): “L’esercito per controllare il territorio”

«Le baby gang rappresentano uno dei fattori di rischio nel nostro territorio. È essenziale procedere ad una pianificazione di controllo e monitoraggio delle zone sensibili e maggiormente frequentate della città», così il capogruppo all’Ars di Fratelli d’Italia, Elvira Amata.

«Per supportare l’azione delle forze dell’ordine, potrebbe essere impiegato l’esercito Italiano, la cui operatività sul territorio è già prevista dall’Operazione Strade Sicure introdotta con la legge 125 del 24 luglio 2008 e che, negli anni, ha fornito risultati oltremodo soddisfacenti», continua.

«Bene ha fatto il consigliere Debora Buda a sollevare la questione a seguito di quanto occorso nei giorni scorsi ai danni di un minore aggredito nei pressi della galleria Vittorio Emanuele. Non un caso isolato ma uno dei casi di violenza che in questi anni si sono verificati a Messina».