IERI AL PALACULTURA INCONTRO DELL’ASSESSORE CARUSO CON LE GUIDE TURISTICHE

21 Febbraio 2020 Politica

È stato un incontro proficuo quello di ieri sera, al Palacultura, tra l’Assessore al Turismo Enzo Caruso e le Guide Turistiche abilitate che operano nel nostro territorio per dare il loro contributo. Al dibattito, al quale hanno preso parte anche il prof. Filippo Grasso dell’Università degli Studi di Messina e il consulente del Sindaco alle Politiche Giovanili Salvatore Ingegneri sono state evidenziate le criticità da prendere in considerazione inerenti al ruolo delle Guide Turistiche e alla loro professionalità e competenza specifica di settore in merito ad una poca conoscenza del ruolo, forse dovuta alla scarsa informazione su “perché e come” contattare una Guida abilitata.

 

“È stato proposto – ha sottolineato l’Assessore Caruso – di inserire nel portale turistico del Comune Agorà, in via di allestimento, una pagina dedicata al settore con l’elenco delle Guide che operano sul territorio e i loro contatti, unitamente ai direttori tecnici abilitati.
Sono state evidenziate inoltre le necessità di attenzionare, i percorsi per disabili nel centro storico e l’implementazione dei servizi ad essi destinati; un controllo sulla viabilità della via Principe Umberto e la definizione di stalli per bus in transito nell’area di Cristo Re; la carenza di strutture alberghiere moderne nel centro storico capaci di ospitare 30/40 persone; ed un maggiore servizio di controllo delle Forze dell’Ordine a piazza Duomo per l’affluenza di turisti soprattutto alle ore 12, in concomitanza con il movimento dell’orologio meccanico del Campanile del Duomo”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione