SINDACATO: SANTINO MONFORTE PASSA ALL’ORSA. AVRA’ L’INCARICO DI GUIDARE IL SETTORE PROVINCIALE DEI TRASPORTI

4 Marzo 2020 Politica

In data 2 marzo 2020, nel corso di un’assemblea con i lavoratori dell’ATM, si è ufficializzato il passaggio di Santino MONFORTE, ex dirigente della FIT-CISL, all’ORSA Trasporti.

 

Santino Monforte, inizia l’attività sindacale nel 1989 con l’elezione a RSU dei macchinisti Cobas di Catania. Successivamente viene eletto Segretario Provinciale del Co.M.U., storico sindacato di base dei macchinisti, adesso facente parte e tra i sindacati fondatori dell’ORSA.

 

Nel 1995 passa alla FIT-CISL e ricopre incarichi di responsabilità, tra i quali quello di Segretario del settore ferrovie, vice-Segretario della FIT provinciale, responsabile personale viaggiante regionale, componente del Dipartimento di Mobilità Regionale della Confederazione CISL. E’ stato anche più volte delegato ai congressi della FIT-CISL nazionale.

 

Nel 2019 si consuma la rottura con il sindacato confederale e dopo un anno di riflessione e diversi incontri con i livelli nazionali e regionali dell’ORSA, Monforte ha deciso di ripartire dal Sindacato Autonomo e di Base. Nell’ORSA guiderà il Settore Trasporti per Messina e Provincia.

 

Il Segretario Regionale Giuseppe TERRANOVA e Il Segretario Provinciale Gianmarco SPOSITO dichiarano: “l’arrivo di Monforte conferma la continua crescita dell’ORSA in tutti i settori del lavoro di Messina e della Sicilia. Con Santino al timone dei Trasporti, l’ORSA può solo continuare a crescere in un settore ove già ricopre un ruolo di primo piano nel comparto ferroviario, fra i lavoratori marittimi, nel comparto Autostrade e nel Trasporto Pubblico Locale”.

 

A Santino Monforte va il Benvenuto del Segretario Generale dell’ORSA Mariano MASSARO che dichiara: “Santino è una potenzialità indiscussa, si è formato nel sindacato di Base ed ha arricchito la sua esperienza con anni di militanza in un sindacato confederale. Ho curato personalmente il suo passaggio nella nostra Organizzazione, ha l’esperienza giusta per ricoprire ruoli di responsabilità nel sindacato  Autonomo e di Base che si caratterizza per la capacità di mobilitazione nelle lotte, ma anche per l’equilibrio, l’analisi e la sintesi nei tavoli di trattativa”.