D.P.C.M. 4 MARZO 2020 RELATIVO AL CORONAVIRUS: APERTI DUE PUNTI INFORMATIVI E DI ACCOGLIENZA DELLA MESSINA SOCIAL CITY

5 Marzo 2020 Cronaca di Messina

“A seguito delle indicazioni contenute nel D.P.C.M. del 4 marzo 2020 – ha comunicato l’Assessore alla Politiche Sociali Alessandra Calafiore – l’Amministrazione comunale ha provveduto ad accelerare la realizzazione del Servizio Sociale Professionale Territoriale, già previsto nelle proprie coordinate programmatiche e progettuali ed in fase di attuazione, al fine di decentrare i punti di accesso delle istanze sociali, facilitare i cittadini nella mobilità urbana e per evitare, nell’osservanza del Decreto, che le persone e soprattutto gli anziani possano ridurre al minimo gli spostamenti e/o i consequenziali assembramenti”. Per tale motivazione sono stati individuati, nell’immediatezza, due luoghi idonei nel territorio cittadino ove insediare i Punti Informativi e di Accoglienza della Messina Social City e precisamente:
nella sede della I Circoscrizione, in Vico Petraro n. 6 a Tremestieri, accanto la Caserma dei Carabinieri, aperto all’utenza da lunedì a venerdì, dalle ore 8,30 alle 12, e lunedì e mercoledì anche dalle 15 alle 16 (contatti: 0907725413/414/415 – email:circoscrizione01@comune.messina.it);
nella sede della V Circoscrizione, in via Petrina 2 a Villa Lina, aperto da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 12,30, e lunedì e mercoledì anche dalle 15,30 alle 16,30 (contatti: 090364495 – email: circoscrizione05@comune.messina.it). A breve, sarà garantita l’apertura dei Punti informativi anche nelle altre sedi Circoscrizionali con la presenza non soltanto delle Assistenti Sociali della Messina Social City ma anche del Servizio Sociale professionale.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione