Un punto prelievi per tamponi nel parcheggio dell’ex ospedale Regina Margherita

19 Marzo 2020 Senza categoria

Seguendo i rigorosi criteri imposti dalla normativa e dalle linee guida relative all’Emergenza Coronavirus, l’ASP di Messina ha organizzato un punto prelievi per tamponi presso l’area di parcheggio dell’ex ospedale Regina Margherita di Messina tramite un camper appositamente attrezzato, cui si affluirà secondo rigorosi parametri di sicurezza per operatori e pazienti.
Verranno sottoposti a tampone i pazienti espressamente invitati all’effettuazione dell’esame da parte del servizio di prevenzione, in quanto rispondenti ai criteri clinici ed epidemiologici di esame;.tale iniziativa rientra tra quelle messe in campo dall’ASP per il contrasto alla diffusione dell’epidemia Covid 19 già operativa sull’intera provincia anche tramite prelievi domiciliari effettuati nei giorni scorsi in città e nei distretti della provincia di concerto con il servizio 118.
Oggi l’ASP di Messina nonostante le difficoltà di approvvigionamento è riuscita a ordinare altri 1.500 kit di laboratorio per l’analisi dei tamponi effettuati presso il Laboratorio di biologia molecolare di Barcellona PG; inoltre è stato emanato un bando per reclutare medici da adibire all’esecuzione dei tamponi nei punti prelievo di tutta la provincia.
I dati epidemiologici Emergenza Covid-19 in possesso dell’ASP di Messina saranno messi a disposizione degli aventi diritto, individuati dalla Prefettura di Messina con nota 27522 del 18/3/2020, tramite un software dedicato al quale sarà possibile accedere tramite credenziali personalizzate.
Un paziente ricoverato presso l’Ospedale di Barcellona PG è stato dimesso in data odierna essendo risultato negativo all’ulteriore tampone; è il secondo guarito della provincia di Messina e faceva parte di un focolaio a partenza da un comune dell’area del distretto di Patti.
Relativamente alle dichiarazioni rese alla stampa dal Sindaco di Messina, successivamente oggetto di valutazione degli organi competenti, nel fare presente che il Sindaco non è organo sovraordinato al Direttore Generale di una Azienda Sanitaria, l’ASP di Messina comunica di avere utilizzato nel comunicato emesso ieri la formula dubitativa in quanto si riservava di effettuare un ulteriore controllo sul portale regionale “CostruireSalute”, gestito dalla Protezione Civile Regionale.
Dal riscontro è emerso che tra i 116 nominativi dell’elenco prodotto a questa Asp in data 18/3/2020 sono 34 i soggetti che non avrebbero comunicato i dati a nessuno dei due portali, mentre sono 17 quelli che avrebbero effettuato la comunicazione dopo qualche giorno; il condizionale ancora utilizzato è dovuto alla cautela che la fattispecie impone.
Il servizio di epidemiologia dell’ASP di Messina sta effettuando le dovute indagini epidemiologiche assumendo i provvedimenti conseguenziali, come si evince dalla nota 35415 di oggi a firma del Dirigente UOS Epidemiologia.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione