PAROLA DI VINCENZO NIBALI: “A Messina c’è un grande sindaco. Aveva preso misure molto drastiche prima degli altri”

20 Marzo 2020 Sport

Diretta Live Nibali Home

Posted by Vincenzo Nibali on Friday, March 20, 2020

 

A Messina c’è un grande sindaco che nelle sue scelte è molto drastico, si chiama Cateno De Luca. Prima di tutti aveva preso misure molto drastiche per quanto riguarda la provincia di Messina. Aveva emesso un’ordinanza di far chiudere le attività commerciali e tener aperte solo le attività strettamente necessarie perché, purtroppo, i posti letto in terapia intensiva a Messina penso che non superavano i 20 posti. L’ordinanza del sindaco, in un primo momento, è stata presa come qualcosa di assurdo. Ma nelle ore successive è arrivata quella di Conte che ha messo tutti d’accordo. Ai miei genitori, attraverso dei messaggi, ho consigliato di stare a casa e godersi un po’ di riposo: stanno bene e colgo l’occasione per ringraziare i fan per tutti i messaggi in cui mi chiedevano come andavano le cose”. Lo ha detto Vincenzo Nibali, il campione messinese della Trek-Segafredo che oggi ha risposto, durante una conferenza stampa virtuale su facebook, ad alcune domande inviate dai giornalisti.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione