Grazia D’Angelo: «Già prevista la sospensione del pagamento dei tributi locali. Sarà lo Stato a fare da garante»

31 Marzo 2020 Politica
«Siamo al lavoro da giorni per dare la possibilità alle Amministrazioni di tutta Italia di sospendere il pagamento dei tributi locali, dall’Imu alla Tari: l’obiettivo è di aiutare tutti i cittadini e le aziende che stanno affrontando l’emergenza e le ripercussioni economiche provocate dalla pandemia. Lo stop ai tributi locali farà seguito alle misure già adottate per le tasse erariali. Il mancato introito per i Comuni che decideranno di procedere in tal senso sarà compensato dallo Stato, che fungerà da garante». A darne notizia è la senatrice del M5s Grazia D’Angelo, che si sofferma inoltre sugli altri strumenti introdotti dal “Cura Italia” e sugli ammortizzatori sociali a sostegno di lavoratori, famiglie e imprese: «Già dal 1° Aprile – ricorda – sarà possibile presentare all’Inps le domande per usufruire della prestazione “indennità 600 euro”, destinata a Partite Iva, autonomi, lavoratori agricoli, del turismo e dello spettacolo. Sarà inoltre possibile richiedere la sospensione della rata dei mutui nei casi previsti e usufruire del congedo parentale in caso di emergenza. In alternativa è possibile fare richiesta per i voucher “baby sitter”, con un contributo di 600 euro e una soglia di 1000 euro per i dipendenti del settore sanitario».
 
Infine un ringraziamento a tutti i messinesi per i sacrifici di questi giorni: «Fatta eccezione per qualche caso isolato, la cittadinanza sta reagendo con grande responsabilità, rispettando le misure previste dal Decreto e mostrando collaborazione e buon senso. Per superare questo momento di crisi è necessaria la collaborazione di tutti: è una sfida che dobbiamo affrontare e superare insieme, unendo le forze, senza divisioni e polemiche, nella convinzione che gli interessi della collettività debbano avere la meglio su tutto il resto».

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione