LUTTO NEL MONDO DELLA MOVIDA MESSINESE. MUORE NEL SONNO IL NOTO DJ ANTONIO GRILLO

5 Maggio 2020 Cronaca di Messina

E’ stato trovato senza vita nella sua casa di Santa Margherita, stroncato probabilmente da un infarto che non gli ha lasciato scampo. La tragica scoperta è stata fatta dai genitori nel primo pomeriggio di oggi. Antonio Grillo era un DJ tra i più conosciuti della città. In questo periodo si era esibito su Facebook in alcuni live producer. Toccante il messaggio della famiglia sulla pagina FB del giovane:

“Incredibilmente vero. Antonio, aitante, allegro, accorto…e potremmo continuare all’infinito.
La musica nel sangue e soprattutto fare divertire la gente con il suo estro e il suo senso di coinvolgimento.
La musica è stata e sarà sempre la nota ridente della sua vita.
Tutti lo hanno amato e se gli chiedevano come va, nella peggiore delle ipotesi si avvaleva della facoltà di non rispondere. Ci osserverai da lassù e ci illuminerai con il tuo sorriso e il tuo sguardo sempre allegro.

CIAO DJ ANTONIO E CONTINUA A SUONARE E FARE DIVERTIRE ANCHE LA NUOVA COMPAGNIA.

(La tua famiglia)”.

In un recente post aveva manifestato tutta la sua preoccupazione per lo stop, a causa della pandemia, che era stato dato alle serate, agli eventi, feste e dj set, “previsioni dicono che night life riprenderà nel marzo del 2021, quindi tra poco meno di un anno…previsioni che io spero siano sbagliate…pensate per chi come me vive di serate, dj set… come si fa? un anno! non suonare al nostro pubblico nelle serate per noi addetti ai lavori sarà una cosa che mancherà com il pane, che mi mancherà da morire come mi manca già adesso!!! Statemi vicini, rischio il suicidio… Intanto cerchiamo di regalarvi musica tramite podcast e dirette. A presto clubbers (speriamo)… “.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione