Alberto Urso canta con J-Ax una cover di Tony Renis, arriva la nuova hit dell’estate

15 Maggio 2020 Culture

Esce oggi in radio e su tutte le piattaforme digitali su etichetta Polydor Records (UMI) il nuovo singolo di Alberto Urso. Si tratta di una cover, “Quando quando quando” di Tony Renis, cantata in duetto con J-Ax e arrangiata da Gabry Ponte.

“Questa canzone è il mio contributo per portare un pezzo di estate in anticipo ad ognuno di voi”, ha spiegato il tenore messinese.

Il cantante vincitore di Amici ha poi aggiunto: “Spero vi porti un po’ di spensieratezza, voglia d’estate e sorrisi”.

Il brano è prodotto da Gabry Ponte, che ha scelto di rivisitarlo in versione dance pop/rap. Scritta da Alberto Testa e Tony Renis, “Quando quando quando” è una canzone pubblicata nel 1962 che partecipò al Festival di Sanremo di quell’anno, conquistando il quarto posto. Lo stesso Tony Renis ha inciso una versione samba e una disco, uscita alla fine degli anni 70.

Diplomato al Conservatorio di Messina, Alberto Urso ha conseguito la Laurea Magistrale in Canto Lirico al Conservatorio di Matera. La popolarità è arrivata nel 2019 grazie alla partecipazione e alla vittoria ad “Amici di Maria De Filippi”. Poi sono arrivati due album, “Solo” e “Il sole ad est”, prima della partecipazione al Festival di Sanremo 2020.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione