Il Fc Messina ha un nuovo azionista, l’avvocato spagnolo Francisco Belmonte Botella

20 Maggio 2020 Sport

Dopo avere rivoluzionato il proprio assetto tecnico, congedando l’ormai ex direttore sportivo Davide Morello, e distribuendo i nuovi ruoli, il Fc Messina annuncia una novità anche nell’assetto societario. Nella stagione 2020/2021 infatti il club peloritano potrà fare affidamento su un nuovo azionista: si tratta dell’avvocato Francisco Belmonte Botella della “Botella & Asociados”, studio legale spagnolo.

“Belmonte ha iniziato la sua attività professionale nel 2003, affermandosi come specialista in diritto del lavoro e previdenza sociale”, si legge in una nota stampa diramata dal club. L’accordo è stato concluso nella mattinata di mercoledì dal presidente Rocco Arena, “considerati gli ottimi rapporti che legano il massimo dirigente peloritano con l’avvocato Belmonte, attuale vice-presidente del Cfi Alicante“. 

Soltanto qualche ora prima, la società aveva annunciato che l’ex dg Marco Ferrante ricoprirà la nuova carica di responsabile dell’area tecnica, l’argentino Cesar Grabinski, già vice-allenatore della prima squadra, il ruolo di direttore sportivo e infine l’ex tecnico dell’Under 17 Carmelo Mancuso, già alla guida dell’Igea Virtus due stagioni fa, sarà il secondo del riconfermato Ernesto Gabriele.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione