GLI INTERESSI DEI ROMEO-SANTAPAOLA A MESSINA. INTERDITTIVA ANTIMAFIA AD ASSOCIAZIONE CATANESE

21 Maggio 2020 Inchieste/Giudiziaria

Ai sensi dell’art.84, comma 4 e art.91, comma 6, del D.Lgs. n.159/2011, il prefetto di Catania, Claudio Sammartino ha adottato una informazione antimafia interdittiva nei confronti di un’Associazione avente sede in provincia di Catania. In particolare, dall’istruttoria compiuta con le informative delle Forze dell’Ordine è emerso un quadro di elementi tale da connotare la vicinanza dell’ente ad organizzazioni criminali di tipo mafioso attive sia in questa provincia che nel territorio di Messina. Infatti sono state acclarate le cointeressenze intercorrenti tra i responsabili dell’Associazione interdetta ed esponenti apicali della nota famiglia mafiosa messinese dei “Romeo”, collegata alla omologa associazione criminale catanese “Santapaola-Ercolano”. La descritta vicinanza ha avuto modo di realizzarsi sia nel prendere parte proattivamente al tentativo perpetrato dalla consorteria criminale riferibile ai predetti “Romeo” di organizzare una truffa ai danni dell’Erario finalizzata all’elusione delle accise per la vendita di carburante agricolo sotto forma di carburante per autotrazione, sia nel coinvolgimento dei vertici dell’Associazione in operazioni di intestazione fittizia di complessi immobiliari a Messina, riconducibili ad elementi di spicco della menzionata criminalità organizzata, al fine di eludere le normative in materia di prevenzione antimafia.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione