Ottimi risultati per il primo di un ciclo di tre webinar intitolati “Taboo Cannabis”

22 Maggio 2020 Senza categoria

Su iniziava dell’Associazione Universitaria Chirone, da anni impegnata nell’ambiente sociale ed universitario con l’obiettivo di informare e formare gli studenti dell’Ateneo su tematiche attuali e diffuse, si è svolto – su Microsoft Teams – il webinar intitolato “Taboo Cannabis. Cos’è e perché si usa“. L’evento ha rappresentato il primo di un ciclo di tre incontri basati su alcune importanti riflessioni relative all’applicazione medico-sanitaria della cannabis e alle diverse funzioni assunte da quest’ultima.
Il ciclo di webinar è stato patrocinato dall’Università di Messina ed il primo dibattito (come avverrà per i successivi) è stato moderato daUniVersoMe, testata multiforme degli studenti dell’Ateneo peloritano che sarà anche official media partner dell’intero ciclo. Il primo evento ha riscosso ampio successo fra gli studenti e non solo, facendo registrare una copertura di oltre 50.000 persone e più di 12.000 visualizzazioni.
I lavori sono stati introdotti da Giovanni Lucania (rappresentante degli studenti in seno al Dipartimento di Patologia Umana) e sono, inoltre, intervenuti il prof. Gioacchino Calapai, ordinario di Farmacologia presso Unime che ha relazionato sull’excursus storico-medico dell’uso della cannabis, ed il dott. Emanuele Milazzo, CEO “InDabWeTrust Grows & Extracts” che ha illustrato la regolamentazione della cannabis all’estero e la realtà del “social-clubbing”. Moderatore dell’iniziativa, invece, è stato il dott. Alessio Gugliotta, dottore in Medicina e Chirurgia e giornalista pubblicista.

“Siamo soddisfatti di essere riusciti a trattare un argomento così delicato – ha commentato Giuseppe Mangiapane, presidente di Chirone – e di aver informato gli studenti in merito ai possibili rischi relativi all’uso della sostanza, chiarendo gli usi terapeutici e ponendo attenzione sulle criticità. Felice del successo che ha riscosso il primo appuntamento della nostra iniziativa, ci tengo a ringraziare tutti gli addetti ai lavori che ne hanno permesso la realizzazione; invito gli studenti e chiunque fosse interessato al prossimo webinar per acquisire ulteriori nozioni, nello spirito della corretta informazione”.

Il prossimo incontro si terrà mercoledì 27 maggio e analizzerà il tema dal punto di vista economico-giuridico.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione