Droga, revolver e munizioni nascoste in casa: 32enne arrestato a Messina

27 Maggio 2020 Cronaca di Messina

I carabinieri della Compagnia Messina Sud hanno arrestato in flagranza di reato il 32enne Simone Belcuore, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina, detenzione illecita di arma comune da sparo, detenzione abusiva di munizioni, ricettazione e detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Nel corso di una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di residenza dell’uomo, nel villaggio Molino, i carabinieri della Stazione di Giampilieri avevano ritrovato della marijuana. Il rinvenimento della droga ha insospettito i militari dell’Arma che hanno iniziato un servizio di osservazione e pedinamento dell’uomo scoprendo che era proprietario di un altro immobile, un bilocale sito nel villaggio di Santa Margherita.

Dopo un prolungato servizio di osservazione i carabinieri di Giampilieri hanno fatto irruzione nel bilocale, rinvenendo all’interno di uno scomparto di un mobile del soggiorno, una cassetta di derivazione elettrica a chiusura stagna, nella quale erano nascosti due revolver e quattordici proiettili calibro 38. All’interno della stessa cassetta erano occultati anche 200 grammi di marijuana, 4 grammi di cocaina ed un grammo di crack. Trovati anche due bilancini di precisione

Il giovane è stato tradotto presso la casa circondariale di Messina Gazzi. La sostanza stupefacente e le armi sono state sequestrate. Le due pistole saranno inviate al Reparto carabinieri investigazioni scientifiche di Messina per gli accertamenti di laboratorio volti al ripristino della matricola abrasa al fine di risalire alla provenienza e ad accertare se siano state utilizzate per commettere ulteriori reati.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione