Unime, da luglio esami in modalità mista e lauree in presenza

18 Giugno 2020 Culture

Dopo la riunione dei Rettori delle Università siciliane indetta lo scorso 15 giugno, anche l’Università degli studi di Messina ha aderito alla linea comune del “ritorno alla normalità” avviando da inizio luglio le sedute di laurea e i tirocini in presenza. Mentre per quanto riguarda gli esami, verranno svolti in modalità mista.

Oggi, dopo la seduta di Senato Accademico sono state comunicate le modalità con cui si svolgeranno le attività per il mese di luglio. Per quanto riguarda gli esami di profitto, si potranno svolgere in modalità mista. Dovranno essere orali e gli studenti potranno essere esaminati in aula in presenza (sempre seguendo le norme di distanziamento e di sicurezza) o per via telematica in caso di motivi logistici (studenti fuorisede o pendolari), di salute o altre ragioni. Dunque la modalità di svolgimento dell’esame sarà facoltativa per lo studente. Maggiori dettagli saranno specificati nei prossimi giorni sul sito unime.

Discorso diverso sarà per la sessione di laurea di luglio. Le discussioni potranno essere svolte in presenza in aule adibite in cui saranno garantiti il rispetto di tutte le norme di sicurezza e la sanificazione. Secondo le direttive potranno essere presenti massimo cinque spettatori per ogni studente ma si valuteranno i dettagli con i singoli coordinatori in base alle dimensioni delle aule.

Anche le attività di tirocinio potranno svolgersi in presenza. Per l’area sanitaria è previsto lo svolgimento secondo la supervisione dei direttori di dipartimento, per i corsi con ampio numero di studenti si procederà valutandone le peculiarità. Per le attività di ricerca tesi, invece, lo studente col relatore potranno concordare le attività in presenza secondo le eventuali indicazioni del relativo direttore di dipartimento.

Oltre le novità riguardo l’ufficiale riapertura dell’Università di Messina, sono state apportate nuove modifiche per quanto riguarda l’anno accademico 2020/2021. Secondo provvedimenti stabiliti a livello nazionale la no tax area assoluta esclusivamente relativa al reddito e non al merito sarà aumentata a 2000€ (contro i 1300€ di adesso). A Messina si sta valutando anche l’estensione della no tax area assoluta fino ai 23000€.

È stato anche stabilito che, per il calendario didattico del prossimo anno accademico, sarà previsto durante l’anno solare 2021 lo svolgimento di 9 appelli, le cui date verranno calendarizzate in ogni dipartimento entro questo 15 luglio. È previsto inoltre un appello per gli studenti fuoricorso nel mese di maggio.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione