Importunava la gente in strada presentandosi come “parcheggiatore”, arrestato 36enne tunisino

8 Luglio 2020 Cronaca di Messina

Importunava la gente in strada presentandosi come “parcheggiatore” e pretendendo del denaro. Pertanto, a seguito di alcune segnalazioni di cittadini, i poliziotti delle Volanti lo hanno sottoposto a controllo lunedì scorso, nel piazzale antistante la stazione ferroviaria.

Rintracciato e sottoposto a controllo, il cittadino di nazionalità tunisina ha dapprima fornito false generalità e ha poi opposto resistenza e aggredito i poliziotti. Bloccato e perquisito è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. E’ stato pertanto denunciato per i reati di porto di armi od oggetti atti ad offendere, resistenza a pubblico ufficiale, false attestazioni e minacce.

I successivi accertamenti sulla sua identità hanno evidenziato che NHERI Abil, 36 anni, con numerosi precedenti di polizia, era destinatario di un ordine di carcerazione. L’uomo, pertanto, è stato trasferito presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione