14 Luglio 2020 Cronaca di Messina e Provincia

Operazione “Gipsy village”: 13 indagati per estorsioni e ‘cavalli di ritorno’

L’operazione “Gipsy village”, scattata all’alba a Montalto Uffugo e Torano Castello, in provincia di Cosenza, e a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), da parte dei carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, è volta a smantellare un gruppo criminale, attivo nel ‘Villaggio degli zingari’ di Cosenza, specializzato nelle estorsioni, in particolare nei ‘cavalli di ritorno’. Un vasto blitz con oltre 120 militari in azione per eseguire le misure cautelari emesse dal gip di Cosenza su richiesta della procura della Repubblica, nei confronti di 13 indagati, a vario titolo, per i reati in concorso di ricettazione, furto ed estorsione.

Questi i nomi delle persone sottoposte a misure cautelari: Fioravante Manzo, 30 anni; Cosimo Passalacqua, 27; Francesco Mario, 41, Giuseppe Morcavallo, 39, Francesco Berlingieri, 26, Antonio Bevilacqua, 41, Pierpaolo Tormento, 29, Elio Stancati, 68, Armando Bevilacqua, 33, Domenico Francesco Marchese, 26, Domenico Caputo, 47, Massimo Bevilacqua, 43, Francesco Bevilacqua, 31.