Disinfestazione a Messina, secondo ciclo nella Zona Sud fino al 24 luglio: le zone coinvolte

22 Luglio 2020 Cronaca di Messina

Messinaservizi Bene Comune annuncia che da oggi 22 luglio fino a venerdì 24 luglio verrà eseguito il secondo ciclo di disinfestazione nella zona Sud della città per la lotta a zanzare, zanzare tigri, pappataci, vespe, blatte.

Si inizierà oggi 22 luglio a partire dalle 23 nei villaggi di Altolia, Molino, Giampilieri Sup., Giampilieri Marina, S. Paolo Briga, Briga Sup., Pezzolo, Ponte Schiavo, Runci, S. Margherita, SS. 114 (da Via Bonino a Giampilieri), Stella Maris, Minissale, Villaggio CEP, S. Lucia S.C., Piano di Zona, Case Arcobaleno, Via Contesse, Villaggio UNRRA, Via Marco Polo, Pistunina, Tremestieri.

Si continuerà poi domani giovedì 23 luglio sempre a partire dalle 23 nelle zone di Mili Marina, Mili S. Marco, Mili S. Pietro, Galati Marina, Galati S. Anna, Galati S. Lucia, S. Stefano Briga, S. Stefano Medio, S. Margherita Sup., ZIR, Rione Taormina, Via De Zardo, Via Silicato, Via Bonsignore, Via Oreto, Via Consolare Valeria (dal ponte di ferro alla Via Contesse), Via Vecchia Comunale, Piazza Bellomo, Via del Carmine, Complesso Peloritano.

Giorno 24 luglio dopo le 23 i mezzi 3 gli uomini di Messinaservizi saranno operativi nei quartieri di Larderia Inf., Larderia Sup., Tipoldo, Zafferia, S. Filippo Inf., S. Filippo Sup., Piano Stella, S. Giovannello, C.da Convito, Cumia Inf., Cumia Sup., Sivirga, Viale Gazzi, Quadrato Gazzi, Mangialupi, Fondo Fucile, Villaggio Aldisio, Villaggio Santo, Viale Bertuccio, Bordonaro Case Gialle, Bordonaro Sup., Case Gescal.

Si raccomanda ai cittadini di evitare l’esposizione all’aperto di alimenti e indumenti, mettere al riparo animali domestici e da compagnia, chiudere finestre e balconi e lavare accuratamente frutta e verdura coltivata in orti e giardini del centro urbano. La disinfestazione sarà annunciata oltre che sui media e sulle nostre pagine social, anche dalla voce di un operatore su un’auto che girerà i quartieri della città nel giorno interessato dagli interventi. Il programma della giornata sarà sempre anticipato a mezzo stampa e qualora per fattori non prevedibili dovesse essere modificato sarà tempestivamente comunicato.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione