Differenziata: prosegue organizzazione servizio. Lunedì prossimo si toglieranno cassonetti in alcune vie e aumenteranno controlli

12 Agosto 2020 Cronaca di Messina

Messinaservizi Bene Comune  sta continuando l’organizzazione del servizio di raccolta differenziata nelle ultime zone raggiunte dal servizio in città, e intanto in alcune vie già da lunedì prossimo 17 Agosto procederà con l’eliminazione dei cassonetti, per non dare più alibi ai cittadini e incentivarli a differenziare i diversi materiali per il porta a porta. In particolare, i cassonetti spariranno nella zona 4 dell’Area Nord a Villa Lina, Tremonti, Villaggio svizzero,Torrente San Michele,Ritiro, Via magnolia, Via Conte di Torino, via principessa Mafalda, Fornaci alta. Nelle prossime  settimane, verranno eliminati ulteriori cassonetti  in altre vie e zone della città già raggiunte dalla differenziata. Sono state riscontrate  nelle ultime settimane delle criticità per la poca collaborazione degli amministratori di condominio, che sono stati già diffidati ad organizzare  al più presto un servizio interno per l’esposizione e il ritiro dei carrellati. Infine, come già annunciato più volte, sia per evitare la trasmigrazione dei rifiuti con persone che pur di non fare la differenziata portano li portano in  zone  diverse  dalla loro residenza dove non è ancora iniziato il porta a porta creando accumuli di spazzatura, sia far rispettare i giorni e gli orari di conferimento, abbiamo chiesto aiuto alla polizia municipale per incentivare le sanzioni e reprimere comportamenti poco corretti che danneggiano tutti i cittadini, anche con le telecamere per immortalare chi getta rifiuti in strada che sarà pesantemente multato.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione