Academic Ranking of World Universities, Unime nelle 1000 migliori università del mondo

17 Agosto 2020 Culture

L’Universita’ di Messina e’ entrata per la prima volta nella classifica delle 1000 migliori universita’ al mondo, classificandosi nella fascia 801-900, secondo la prestigiosa classifica dell’Academic Ranking of World Universities, considerata una delle tre piu’ importanti del panorama internazionale insieme a QS e THE.

“Sono molto soddisfatto per questo risultato- ha detto il Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea- la posizione raggiunta dal nostro Ateneo in questa prestigiosa classifica che esamina migliaia di Università in tutto il modo, è un importante ​ punto di partenza per continuare a migliorare insieme a tutta la comunità accademica e raggiungere in un futuro prossimo traguardi ancora più importanti”.

Sono più di 2000 le università che vengono ​ classificate da ARWU ogni anno e le migliori 1000 vengono pubblicate. Dal 2004 l’Academic Ranking of World Universities (ARWU) è pubblicata e protetta da copyright dalla ​ Shanghai Ranking Consultancy, un’organizzazione completamente indipendente sull’intelligence dell’istruzione superiore e non legalmente subordinata ad alcuna università o agenzia governativa.

ARWU utilizza sei indicatori oggettivi per classificare le università mondiali, compreso il numero di alumni e docenti vincitori di premi Nobel e medaglie nei vari settori, numero di ricercatori altamente citati selezionati da Clarivate Analytics, numero di articoli pubblicati su riviste di Nature and Science, numero di articoli indicizzati in Indice di citazione scientifica – Indice di citazione delle scienze sociali espanse e rendimento pro capite di un’università.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione