La Polizia di Stato denuncia 4 persone. Tre per furto e uno per danneggiamento

29 Agosto 2020 Cronaca di Messina

Un’anziana donna, nel pomeriggio di ieri, è stata derubata all’interno di una chiesa del centro. In particolare, un individuo le ha sottratto la borsa che teneva sulla panca accanto a sé, mentre altri due facevano da palo. 

La borsa rubata conteneva effetti personali ed un portamonete con all’interno 60 euro.

I poliziotti delle Volanti,  impegnati nel controllo del territorio, hanno poco dopo rintracciato e bloccato i tre responsabili seduti al tavolo di un bar. Trattasi di due cittadini polacchi di 28 e 26 anni e di un quarantenne originario della provincia di Siracusa. Ad incastrarli le immagini del sistema di videosorveglianza della chiesa. Avevano ancora la borsa da cui mancava solo la somma di denaro. Quanto recuperato è stato riconsegnato alla vittima.

I tre sono stati denunciati per furto.

Nella tarda serata di ieri, è stato, altresì, denunciato un diciannovenne per il reato di danneggiamento. Una Volante, a seguito di segnalazione per disturbo della quiete pubblica, è intervenuta in questa via Marche. Sul posto, gli agenti hanno sorpreso un giovane estremamente agitato, che urlava e bestemmiava, sferrando pugni contro un muretto dove è collocata una statua della Madonna. È stato, inoltre, constatato che lo stesso aveva già danneggiato dei paletti dell’illuminazione pubblica. Immediatamente il ragazzo è stato bloccato ed identificato e, successivamente, denunciato.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione