Premio delle nazioni, ecco tutti gli ospiti che saliranno sul palco del Teatro Antico di Taormina, sabato 19 alle 21

18 Settembre 2020 Culture

È tutto pronto ormai per il 19 settembre al Teatro Antico di Taormina, dove verrà consegnato il Nations Award – Premio Cinematografico delle Nazioni – ideato negli anni Settanta dal compianto critico cinematografico Professor Gian Luigi Rondi – che, grazie ad EvenTao di Michel Curatolo, presidente del Nations Award, e al Direttore artistico Tiziana Rocca, torna a premiare ospiti d’eccezione rendendo omaggio alla memoria del fondatore, scomparso quattro anni fa. Il Nations Award è realizzato in collaborazione con il Parco archeologico Naxos Taormina sotto l’alto patrocinio della Presidenza del Parlamento Europeo.

Già annunciata nei giorni scorsi la presenza di due figure di spicco che riceveranno il Premio Cinematografico delle Nazioni alla Carriera. Per la recitazione, verrà premiato Jean Sorel, attore francese dal fascino unico che è diventato nel corso degli anni un’icona anche del cinema italiano. Non hanno bisogno di presentazioni le sue collaborazioni con prestigiosi registi che vanno da Visconti a Risi, Bolognini, Lattuada e Lizzani, da Bunuel a Lumet. Per la regia, il premio andrà ad Abel Ferrara, uno dei registi più importanti della scena indipendente americana, che ha firmato opere come L’angelo della vendetta (1981), King of New York (1990), Il cattivo tenente (1992), Pasolini (2014), Siberia (2020). A questi due grandi artisti si aggiunge Sandra Milo, che riceverà il Premio alla Carriera per il suo immenso talento e per l’incredibile contributo che ha dato al cinema italiano, in film come Giulietta degli spiriti e 8 ½ di Fellini e Il generale Della Rovere di Rossellini.

La madrina di questa edizione sarà l’attrice Francesca Valtorta, volto noto del cinema e della televisione italiana, che nella sua carriera ha preso parte a film come Baciami ancora di Gabriele Muccino e Immaturi – Il viaggio di Paolo Genovese, nonché alle fiction targate Mediaset, Squadra antimafia e Sacrificio d’amore.

Saliranno sul palcoscenico per ritirare il Nations Award anche altri nomi del cinema tricolore, tra cui: Gloria Guida che sarà premiata come Donna simbolo del Cinema Italiano; Fabio troiano, per la sua carriera di attore di successo nel mondo del cinema, della TV e del teatro; e Anna Safroncik, per aver rappresentare l’Ucraina in Italia, attraverso la sua carriera di attrice cinematografica e televisiva.

Anche la kermesse di quest’anno, che ha subito un leggero ritardo a causa delle restrizioni per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, è caratterizzata da un tema importante e particolarmente attuale: la salvaguardia e la tutela dell’ambiente. Saranno consegnati, infatti, i Nations Award Thinking Green – premio che conta sul supporto istituzionale del Senatore Urania Papatheu, membro della commissione ambiente al Senato della Repubblica – a Daniela Ferolla, conduttrice del programma di RAI1 Linea Verde Life, e a Giuseppe Capocchin, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti.

Non mancheranno i momenti musicali, due saranno gli artisti che calcheranno il palcoscenico del Teatro di Taormina per esibirsi e per ritirare il Nations Artistic Award: il soprano turco di fama internazionale Gonca Dogan e il giovane pianista e compositore Alessandro Martire, che a soli 28 anni si è già esibito nei più prestigiosi teatri di tutto il mondo.

Michel Curatolo, Presidente di a.c. Eventao e Presidente del Nations Award, ha dichiarato: “Tra le grandi manifestazioni cinematografiche, anche quest’anno nella splendida cornice di Taormina, con Tiziana Rocca stiamo riproponendo il Premio Cinematografico delle Nazioni, voluto negli anni Settanta dall’indimenticato Prof. Gianluigi Rondi. Il nostro intento è quello di celebrare attori e cineasti nazionali ed internazionali motivati dalle tematiche sociali inerenti alla sostenibilità ambientale. Come da tradizione, durante questi due giorni, verranno organizzati due convegni con il Patrocinio del Parlamento Europeo e della Regione Sicilia, in cui esperti e giornalisti dibatteranno sulla salvaguardia dell’ambiente, coinvolgendo gli artisti invitati all’evento. È stato un lavoro difficile ma eccezionale, nonostante le problematiche sanitarie nell’invitare tutti questi testimonial d’eccezione a parlare di ambiente. Penso che il tema dell’ecologia non sia mai stato così importante come oggi”.

Tiziana Rocca, Direttore artistico del Premio, ha aggiunto: “Sono sempre felice di ritornare in un posto magico come il Teatro Antico di Taormina, che ha fatto parte del mio passato e che continua a regalarmi grandi emozioni. Sento un legame particolare con questa città, con cui da tempo ormai collaboro e che ho avuto l’onore di far conoscere anche a livello internazionale, grazie alle personalità del mondo della cultura e dello spettacolo di così alto profilo che si sono alternate di anno in anno. Proprio da questa splendida cornice spero di lanciare un messaggio di ripresa e di rinascita per la nazione intera”.

Nelle date del 18 e 19 settembre, verranno organizzati due convegni di spessore internazionale sulle tematiche di sostenibilità ambientale, facendo interagire esperti del settore, giornalisti e personaggi dello spettacolo, oltre importanti personalità delle istituzioni. Il primo verterà sulla “Valorizzazione del territorio tra sviluppo e sostenibilità”, il secondo, organizzato con la collaborazione della Fondazione Federico II di Palermo, ha come titolo: “Thinking Green – Economia della bellezza”.

Insieme a Legambiente, quest’anno è stata creata e avviata una campagna di raccolta fondi per il rimboschimento dei territori pesantemente colpiti dalla devastazione degli incendi. L’hashtag di questa iniziativa – che ha come testimonial la giovane attrice catanese del film Loro di Sorrentino, Maria Ester Grasso – è #Rialberiamo.

Anche questa edizione del Nations Award ricorderà Sebastiano Tusa, archeologo e Assessore Regionale vittima della strage aerea della Ethiopian Airlines, per il quale è stato istituito un premio speciale intitolato alla sua memoria.

Sarà dato spazio anche all’arte contemporanea con due installazioni/sculture dell’artista Paola D’Amore allestite sia al Teatro Antico di Taormina, nella versura occidentale del millenario teatro di pietra, sia negli spazi dell’NH Hotel.

Il Nations Award – Premio Cinematografico delle Nazioni, sotto l’alto patrocinio della Presidenza del Parlamento Europeo, è realizzato con il supporto del Parco Archeologico Naxos Taormina. L’evento gode altresì del patrocinio della Regione Siciliana, dell’ARS – Assemblea Regionale Siciliana, dell’Assessorato beni culturali e dell’identità siciliana, dell’Assessorato agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea, dell’Assessorato istruzione e formazione professionale e della Fondazione Federico II.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione