INTERVENTI DI PROTEZIONE CIVILE E DIFESA DEL SUOLO: NOTA DEGLI ASSESSORI MINUTOLI E CAMINITI

8 Ottobre 2020 Politica

"Sono state avviate le attività preliminari atte a perfezionare il progetto per i lavori per la mitigazione del rischio idraulico di alcuni attraversamenti e guadi. Gli Assessorati alla Protezione Civile e Difesa del Suolo del Comune, tramite il servizio Protezione Civile, lo scorso 16 settembre hanno effettuato la consegna dei lavori di indagine geognostica e geofisica propedeutici agli “Interventi di mitigazione del rischio idraulico mediante l’eliminazione di alcuni attraversamenti e guadi con la realizzazione di manufatti preferibilmente prefabbricati a tutela della sicurezza pubblica”. È quanto comunicato dagli Assessori Minutoli e Caminiti che hanno espresso soddisfazione per l’avanzamento della progettazione atta a consentire la realizzazione di importanti attraversamenti, con conseguente eliminazione di pericoli presenti sui corsi d’acqua e nei torrenti. Le attività di indagine geognostica prevedevano interventi che hanno riguardato Galati (S.Lucia e S. Anna in località Pozzo), Briga (C.da Iannuzzo), Zafferia e Giudeo (Judeo). Sono stati conclusi oggi, nel rispetto della scadenza prevista, i sondaggi e le prove geofisiche e di laboratorio. L’impresa incaricata è la “GEO DRILLING Srl”, con il R.U.P. ing. Antonino Cortese, che, coordinata dal Geologo Carmelo Gioè, consegnerà le risultanze dell’attività entro il 15 ottobre per consentire la stesura dei progetti esecutivi già inseriti nel Masterplan.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione