Messina, stadio Scoglio aperto per 1000 spettatori: trasferta vietata per i tifosi dell’Acireale

16 Ottobre 2020 Sport

La Commissione Comunale di Vigilanza Locali Pubblico Spettacolo di Messina, a seguito dell’odierno sopralluogo all’impianto di San Filippo, ha espresso parere favorevole in merito all’agibilità dello stadio Franco Scoglio per la stagione 2020-2021 secondo le prescrizioni di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 13 Ottobre 2020 lettera e) per gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra per cui è consentito un numero massimo di spettatori pari a 1000 unità suddivisi tra Tribuna A Centrale e Laterale e Curva Sud, a condizione che sia assicurato il rispetto delle distanze interpersonali del predetto DPCM.

“La riapertura dello stadio Franco Scoglio – dichiara l’Assessore alle Politiche Sportive Francesco Gallo – rappresenta un primo traguardo per il rilancio di un’importante infrastruttura che merita un futuro migliore. Desidero ringraziare la Commissione Comunale per aver consentito il ritorno del pubblico, in condizioni di sicurezza, a sostegno delle squadre cittadine”.

La Prefettura di Messina, per lo svolgimento dell’incontro di calcio ACR Messina-ASD Città di Acireale, in programma domenica 18 ottobre, ha disposto il divieto di trasferta ai tifosi granata e di vendita di tagliandi ai residenti nella provincia di Catania e la chiusura del settore ospiti dello stadio Scoglio.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione