Messina, i controlli dei Carabinieri sul territorio: due arrestati e due denunciati

30 Ottobre 2020 Cronaca di Messina

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia Messina Centro, supportati dalle pattuglie del Nucleo Radiomobile, hanno predisposto servizi di controllo alle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale nonché attività di contrasto ai reati in materia di stupefacenti, intensificando i controlli lungo le principali arterie stradali del capoluogo peloritano anche per verificare il regolare rispetto delle normative governative per il contenimento della diffusione del contagio del Coronavirus.

Nel corso dei servizi, i militari dell’Arma hanno arrestato due messinesi, già noti alle forze dell’ordine. Si tratta del 20enne L.G., sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, che, durante il controllo dei militari della Stazione di Camaro Superiore, non è stato trovato presso la propria abitazione. Il giovane è stato rintracciato poco dopo dai Carabinieri nelle vie del quartiere Camaro ed arrestato per evasione. Inoltre, i Carabinieri della Stazione di Villafranca Tirrena (ME), in esecuzione di un’ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Messina, hanno sottoposto alla detenzione domiciliare il 60 enne C.G condannato in via definitiva per il reato di peculato.

Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Messina Principale hanno deferito, in stato di libertà, due giovani messinesi ritenuti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Un 21enne è stato fermato dai Carabinieri sul viale Liberta, alla guida della propria autovettura. Il giovane particolarmente nervoso durante il controllo è stato sottoposto dai militari a perquisizione personale cha ha consentito di rinvenire 9 dosi di marijuana, per un peso di complessivi 10 grammi.

In via Amari i militari dell’Arma hanno fermato un 23enne trovato in possesso di uno spinello. Pertanto, i Carabinieri hanno esteso la perquisizione presso l’abitazione del giovane, rinvenendo
oltre 15 grammi di marijuana, una pianta di cannabis indica, alta circa un metro e mezzo ed un bilancino di precisione.

Inoltre, 8 persone sono state segnalate alla locale Prefettura quali assuntori di stupefacente, poiché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana, detenute per uso personale, con il sequestro, complessivamente, di circa 20 grammi di sostanza stupefacente.

Nel corso del servizio sono state controllate 40 persone sottoposte agli arresti domiciliari e 5 sottoposte alla misura di prevenzione personale della Sorveglianza speciale di Pubblica sicurezza. Infine, sono state sottoposte a controllo 85 vetture e circa 150 persone, con l’accertamento di diverse infrazioni al codice della strada.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione