8 Dicembre 2020 Cronaca di Messina e Provincia

Sequestro giudiziario per un manufatto abusivo realizzato sul viale Regina Elena

Attività della Polizia Specialistica di ieri coordinata del commissario Giovanni Giardina comandante vicario della Polizia Municipale, collaborato dall’ispettore Giacomo Visalli della squadra ambientale, ha sottoposto a sequestro giudiziario un manufatto abusivo realizzato sul viale Regina Elena e denunciando il responsabile dell’abuso.

Nella zona sud della città è stato individuato un soggetto intento al trasporto di rifiuti speciali senza le necessarie autorizzazioni. Inoltre è stato deferito all autorità giudiziaria il proprietario del veicolo e sottoposto a sequestro il veicolo.

Continua incessante l’attività di repressione di tali illeciti ambientali da parte dalla squadra appositamente voluta dall’amministrazione comunale che ha portato a numerosi risultati negli ultimi mesi.

Infine la sezione di polizia tributaria coordinata dall Isp. C. Gigante ha provveduto a rimuovere due impianti pubblicitari abusivi e in cattivo stato di manutenzione a ridosso della linea del tram sanzionando i relativi responsabili, e per tale motivo si è reso necessario interrompere la circolazione del tram.