30 Dicembre 2020 Politica e Sindacato

Tradizionale scambio di auguri oggi a Palazzo Zanca dell’Amministrazione De Luca con la stampa

Nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, il Sindaco Cateno De Luca, insieme alla Giunta Municipale, i Presidenti delle Società Partecipate con i rispettivi componenti dei CdA, ha formulato oggi ai giornalisti gli auguri di fine Anno. “Ringrazio voi, giornalisti, operatori, cameramen e fotografi, – ha detto il Sindaco De Luca – che anche quest’anno avete fornito un contributo mediatico fondamentale, entrando nelle case dei messinesi ed è anche grazie al vostro lavoro se oggi la nostra Città è un modello di riferimento e di esempio per tutti. Aggiungo inoltre che, se i cittadini messinesi lo vorranno, il mio programma da Sindaco durerà complessivamente dieci anni. In giro circolano tante voci, ma quanto affermo rappresenta il mio vero obiettivo come peraltro ho sempre sostenuto”. Relativamente al 2020 il Sindaco De Luca ha poi aggiunto: “Sicuramente mi riempie di orgoglio il comportamento dei nostri cittadini, che nella lunga fase del Covid hanno avuto la capacità di dimostrare di essere comunità, nonostante i problemi strutturali, e mi riferisco anche alle zone più complicate e disastrate come le baracche. Abbiamo manifestato grande senso del rispetto e ci siamo distinti sin dalla prima fase della pandemia. E’ ovvio che il Covid 19, con i suoi effetti devastanti, ha rallentato parte del programma del Cambio di Passo. A breve comunicheremo gli obiettivi che sono stati raggiunti e quelli in itinere. Purtroppo la pandemia dal mese di marzo ad oggi ha ostacolato la nostra azione amministrativa. Ciò nonostante siamo riusciti a mantenere il primato acquisito nel 2019 rispetto ad altre città in materia di impegno di spesa per i finanziamenti europei e quindi il lavoro strutturale effettuato nei due Palazzi (Zanca e dei Leoni) ha comunque consentito di reggere all’onda pandemica e di centrare obiettivi importanti rispetto ad altre città. Tra questi – ha proseguito De Luca – mi piace evidenziare quello straordinario relativo al risanamento economico-finanziario. Vi annuncio che è partita l’istruttoria del Ministero degli Interni del nostro Piano di Riequilibrio e siamo orgogliosi della perfomance di spesa che ci ha portati ad essere la prima città d’Italia per il Pon Metro e la dotazione finanziaria che fornisce strumenti alle Città Metropolitane. Nel 2021, come obiettivo principale, abbiamo la concertazione col Governo Nazionale per il Recovery Found, le proposte della città di Messina sono state prese a modello e riguardano la forestazione urbana e il risanamento urbano. Domani, alle ore 19, formulerò gli Auguri alla cittadinanza. Pur nella consapevolezza che ognuno di noi, in questo anno particolare, porta nel cuore fatiche, affetti, difficoltà e lutti, auguro a nome mio e della Giunta municipale che l’arrivo del nuovo anno possa trasmettere gioia con la speranza di un futuro più sereno, tenendo sempre presente i momenti di riflessione e di responsabilità. Il nostro spirito di amministratori continua ad essere fiducioso e positivo e ci fa guardare lontano. Nell’ottica del proseguimento di un ampio rapporto di collaborazione – ha concluso il Sindaco – nell’interesse della collettività auspico una città capace di restare unita nelle difficoltà, una città fondata su rapporti umani aperti alla solidarietà ed alla condivisione”.