SICILIA PRIMA IN ITALIA: Coronavirus, 10 morti a Messina e 201 nuovi positivi tra Messina e provincia

18 Gennaio 2021 Cronaca di Messina

Il Covid miete altre dieci vittime, nelle ultime 24 ore, a Messina, alle quali si aggiunge l'undicesima, il dipendente di MessinaServizi di cui è stata data notizia ieri. Secondo il bollettino sono nove i decessi al Policlinico: sette sono uomini, di 80, 65, 99, 73, 68, 81, 77 e 96 anni, più una donna di 94 anni. Al Papardo non ce l'ha fatta un 74enne. Resta alto anche il numero dei ricoveri: 101 al Policlinico (di cui 20 in terapia intensiva), 36 al Papardo (11 dei quali sono in rianimazione) e 27 a Barcellona.

Dall'1 gennaio sono già 75 i morti nel messinese.

La Sicilia rimane la regione con il più alto incremento giornaliero di positivi di tutta Italia: sono 1.278 (tutti da molecolare), infatti, i nuovi registrati nelle ultime 24 ore. Di questi, 201 sono risultati a Messina e provincia. E’ quanto emerge dal bollettino di oggi, lunedì 18 gennaio, che aggiorna la situazione sul Coronavirus dell’Isola.

I morti restano sempre alti, ovvero 38, mentre il totale è salito a 3.027. In leggero calo i ricoveri in terapia intensiva (ad oggi 205, -3 rispetto a ieri). Le persone dichiarate guarite fra ieri e oggi, invece, sono state 780.

Questa la divisione dei nuovi positivi nelle nove province siciliane: Catania 362, Palermo 428, Messina 201, Trapani 35, Siracusa 126, Ragusa 18, Caltanissetta 61, Agrigento 7, Enna 40.

In Sicilia al momento vi sono dunque 46.885 positivi (45.236 dei quali in isolamento domiciliare). Dall’inizio della pandemia i casi totali sono stati 122.007. I test totali sono stati 39.776 (8.374 molecolari e 31.402 rapidi) e la percentuale di positività è dunque del 3,21%.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione