Controlli della Polizia Municipale: Irregolarità in due attività commerciali

30 Gennaio 2021 Senza categoria

Nuovo controllo della polizia specialistica diretta dal comandante vicario commissario Giovanni Giardina ed in particolare dagli uomini della Polizia commerciale coordinata dall’ispettore capo Cifala’ Giuseppe. Due attività commerciali (medie e grandi strutture di vendita) sono finite sotto l’occhio attento degli uomini dell’annona della polizia municipale; nella prima sono state accertate irregolarità all’interno di laboratori di macelleria per procedure non regolari in merito alla rimozione degli scarti di origine animale, ossia in violazione del regolamento ce 852/2004 in quanto i sottoprodotti di origine animale non commestibili e gli altri scarti anziché essere rapidamente rimossi dai laboratori venivano accumulati in contenitori non a norma. Per tale ragione oltre ad una corposa sanzione amministrativa i poliziotti hanno immediatamente diffidato, così come previsto dalla norma, l’esercente a regolarizzare la procedura comportamentale all’interno del laboratorio che verrà sottoposto a nuova verifica nei giorni avvenire; nella seconda attività invece gli uomini della commerciale hanno accettato che, nella fase immediatamente antecedente la vendita, ossia all’interno del deposito alimentare, erano presenti formaggi di fresca produzione (ricotta al forno) privi della prescritta documentazione attinente la provenienza e la data di confezionamento, ecco perché oltre alla debita sanzione di legge si è proceduto, vista la disponibilità dell’esercente alla distruzione del prodotto, che è stato avviato allo smaltimento secondo le procedure di legge.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione