Finale scontato. Cateno De Luca resta sindaco di Messina. Tra palco e realtà

5 Febbraio 2021 Politica

"Le condizioni per il ritiro delle mie dimissioni erano due: la riduzione dei contagi e la rimozione di La Paglia, se i contagi si sono ridotti, sull'altro fronte succederà un Catemoto adesso. Non lascio che mettano le mani sulla città. Sarò il primo a fare una campagna elettorale contro di voi" ha detto rivolgendosi ai deputati  messinesi questa sera il sindaco De Luca durante la lunghissima diretta Facebook. "E l'occasione, la prima utile, sarà appunto la chiamata alle urne per la Città metropolitana".

Un minuto prima della scadenza De Luca ha ritirato le dimissioni e annunciato che non sarà più presente in Consiglio comunale fino a quando sarà ancora presidente Claudio Cardile e non verrà tolta la norma che regola l'astensione, nel frattempo le deleghe del sindaco saranno suddivise tra gli assessori Carlotta Previti e Dafne Musolino. Annunciato anche un esposto contro il presidente del consiglio Claudio Cardile.

"Il consiglio vada a fare in culo. Io non lascio la città prima di farla uscire da questa situazione".

Tanto rumore per nulla.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione