Covid, 101 casi nel Messinese e 2 vittime. Tutti i dati

14 Febbraio 2021 Cronaca di Messina

Sono stati 479 i nuovi casi di Covid in Sicilia, di cui 101 a Messina e provincia. I morti sono stati invece 24 e il totale delle vittime siciliane del virus sale così a 3.848.

2 vittime su 24 sono a Messina, una al Papardo e una al Piemonte. Le vittime da inizio pandemia in provincia di Messina sono ora 361, di cui 59 durante la prima ondata e 302 durante la seconda.

I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 559 e dunque il numero complessivo di siciliani attualmente positivi al covid è di 34.866 (33.671 in isolamento domiciliare). Il numero dei tamponi processati è stato di 19.985 e il tasso di positività è dunque stabile al 2,39%. I dati sono stati diffusi dal ministero della Salute nel bollettino del 14 febbraio.

In calo anche i dati relativi ai ricoveri covid: in area medica ad oggi ci sono ricoverate 1.030 persone (ieri erano 1.043), in rianimazione ci sono invece 165 pazienti (ieri erano 168) e complessivamente si trovano in ospedale 1.195 persone (ieri erano 1.211).

I ricoverati a Messina passano da 210 a 195, di cui 76 al Policlinico (-6), 21 al Papardo (-2), 14 a Barcellona (-3), 15 al Piemonte (-2), 13 alla San Camillo (-1), 27 alla Cappellani (-1), 29 alla Opus (=). Nei tre ospedali Covid (Policlinico, Papardo e Barcellona) calo da 122 a 111.

25 su 195 sono in terapia intensiva: 18 al Policlinico, 2 al Papardo e 5 al Piemonte.

Sono occupati 195 posti su 355 disponibili, il 54,93 %. Tra questi, in terapia intensiva, 25 su 58, il 43.1 %.

Questa la situazione nelle nove province siciliane: Palermo: 40.916 casi complessivi dall’inizio della pandemia (144 nuovi casi); Catania: 40.382 (115); Messina: 19.204 (101); Trapani: 10.441 (19); Siracusa: 10.024 (34); Ragusa: 8.144 (10); Caltanissetta: 6.593 (19); Agrigento: 5.790 (34); Enna: 4.250 (3).

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione