Milazzo, esercitazione dei vigili del fuoco. Obiettivo: essere pronti per incendi a GPL

19 Febbraio 2021 Cronaca di Messina
I vigili del fuoco volontari di Mistretta hanno effettuato un addestramento presso gli impianti della raffineria di Milazzo (ME). L'attività si è svolta in due giornate e i 20 discenti sono stati suddivisi in due gruppi nelle date del 18 e 19 febbraio c.a.
L'addestramento presso il campo prove della Raffineria ha avuto come scopo principale l'insegnamento di tecniche e metodologie per riuscire ad affrontare con la massima preparazione interventi relativi ad incendi GPL (gas di petrolio liquefatti) ed idrocarburi, con utilizzo di schiume schiume estinguenti. Tutta la formazione è stata coordinata dall'Ing. Ambrogio Ponterio. Le due attività di formazione si sono concluse in entrambe le due giornate alle ore 13.
La volontà del comandante Dott. Ing. Giuseppe Biffarella sull'apertura del nuovo distaccamento di Mistretta è un importante traguardo per il Comando di Messina che mira ogni giorno ad un accrescimento professionale, creando una più grande e capillare distribuzione di personale altamente qualificato per il soccorso in un territorio vasto e complesso come la provincia di Messina.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione