Galleria San Jachiddu e Annunziata: Dal 22 al 26 febbraio sarà interdetta al traffico la rampa di uscita, lato nord

22 Febbraio 2021 Cronaca di Messina

Sarà chiusa per cinque giorni, da oggi 22 fino al 26 febbraio, la rampa di uscita, lato nord, alla fine della strada di collegamento tra la galleria S. Jachiddu ed il viale Annunziata, che consente ai veicoli che provengono dal viale Giostra di immettersi nel viale Annunziata in direzione valle. Ultima e più recente, in ordine di tempo, di una lunga serie di magagne che il collegamento tra gli svincoli di Giostra e Annunziata ha presentato nel tempo.

Ultimata nel 2010, la strada che dalla fine della galleria conduce sul viale Giovanni Palatucci, il vialone che porta alla Cittadella universitaria, sin da pochi mesi dall’inaugurazione ha presentato diversi problemi, come dislivelli tra gli scatolati dei ponti e dei viadotti ed i terrapieni, o avvallamenti rattoppati alla bell’e meglio. La situazione è andata aggravandosi, al punto che il dipartimento comunale Servizi tecnici – Servizio manutenzione strade, ha comunicato di dover effettuare lavori di manutenzione urgente della pavimentazione stradale, con interdizione al traffico veicolare della piccola rampa.

Come si ovvia dal punto di vista viabile? In maniera lapalissiana: “Utilizzare l’attuale rampa per l’immissione veicolare nel viale Annunziata in direzione monte, per immettersi anche in direzione valle (provvedendo a modificare l’esistente segnaletica stradale)”. Tutto questo per cinque giorni.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione