Morto il sociologo Franco Cassano, fu saggista e deputato. Insegnò anche a Messina

23 Febbraio 2021 Culture

E’ morto a Bari Franco Cassano, sociologo di 78 anni, da tempo malato. Professore ordinario di sociologia all’università di Bari, è stato tra i precursori del "Nuovo meridionalismo" e tra i protagonisti della "Primavera pugliese", fondatore e presidente dell’associazione di cittadinanza attiva "Città plurale". Nel 2013 fu eletto alla Camera dei deputati con il Partito democratico.

Nato ad Ancona il 3 dicembre del 1943, inizia la carriera universitaria nel 1970 come professore incaricato all’Università di Messina. Nel 1996, la sua opera più nota "Il pensiero meridiano" (tradotto in francese, inglese, tedesco e giapponese) rinnova il dibattito sulla questione meridionale, rivendicando per il Sud il ruolo di "soggetto di pensiero". Nel 2003 fonda l'associazione barese di cittadinanza attiva Città Plurale. L'attività associativa e i saggi contenuti in Homo Civicus sulla riscoperta della cittadinanza attiva e dell’importanza dei beni comuni, da molti osservatori sono ritenuti elementi fondativi della cosiddetta "Primavera pugliese".

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione