1 Marzo 2021 Sport e Spettacolo

Il messinese Fabrizio Augimeri portavoce del ministro Mariastella Gelmini

C’è un messinese doc nella squadra dei comunicatori del nuovo governo guidato da Mario Draghi. Fabrizio Augimeri, giornalista professionista, è stato infatti nominato portavoce dal ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini, e seguirà dunque in prima persona il rapporto tra esecutivo e Regioni in questa particolarissima fase della pandemia.

Fabrizio è nato a Messina nel 1982, ha frequentato il liceo scientifico “Seguenza”, ed ha iniziato la sua carriera nella città dello Stretto collaborando con l’agenzia “Dag Press” e con la “Gazzetta del Sud”. Laurea in Scienze della Comunicazione e specializzazione in Editoria e Giornalismo, vive a Roma dal 2005. Augimeri ha avuto esperienze professionali al Tg1, all’agenza Ansa, e a Radio Montecarlo. Collaboratore de “Il Sole 24 ore” tra il 2008 e il 2012, nel 2010 fa il grande salto, diventando consigliere per la comunicazione istituzionale dell’allora ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta.

Tra la fine del 2011 e il 2013 è responsabile comunicazione dei progetti europei presso la Scuola Superiore della Pubblica amministrazione e consulente della Presidenza del Consiglio dei ministri. Nel 2013 diventa capo ufficio stampa del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati e portavoce del presidente Renato Brunetta. Ricopre ininterrottamente questo importante ruolo per 6 anni, confermato nella legislatura successiva dalla nuova capogruppo Mariastella Gelmini.

A gennaio 2019 lascia momentaneamente Forza Italia e viene nominato portavoce dal ministro leghista per la Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno. Caduto il governo gialloverde torna tra i comunicatori del partito di Silvio Berlusconi, come portavoce della capogruppo azzurra a Montecitorio, Mariastella Gelmini.

E adesso, con la nascita del governo Draghi, una nuova esperienza come portavoce di un ministro, in una casella chiave per la gestione del Covid e per il dialogo tra esecutivo e Regioni. Allo stesso tempo, continuerà a lavorare per il gruppo Forza Italia Camera, seguendo il nuovo capogruppo, il calabrese Roberto Occhiuto.