16 Marzo 2021 Cronaca di Messina e Provincia

Riparte a Milazzo l’attività di educazione ambientale degli Amici della Terra

Dopo le sospensioni nell’anno 2020 dovute alla pandemia, è pronto a partire il progetto di educazione e informazione ambientale Il nostro mare in classe, rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo Terzo di Milazzo, in provincia di Messina, e portato avanti dagli Amici della Terra sui temi legati alla istituzione dell’Area Marina Protetta di Capo Milazzo. Il progetto vuole promuovere una maggiore conoscenza sul territorio dell’Area Protetta di Capo Milazzo, istituita con decreto del Ministero dell’Ambiente nel 2018 e con un’estensione pari a 754 ettari, ma soprattutto ha l’obiettivo approfondire sia la conoscenza dell’ecosistema marino e di sensibilizzare gli studenti su temi quali l’economia circolare e la sostenibilità ambientale. Particolare attenzione verrà posta sull’impatto negativo provocato dai rifiuti abbandonati in mare, con un focus particolare sui materiali plastici.

Il progetto è risultato vincitore di un bando indetto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nel dicembre 2019, e a causa dell’emergenza sanitaria da Covid, lo svolgimento delle attività, previste nel corso dell’anno 2020, è stato prorogato e riadattato alla didattica a distanza che prevede sempre la presenza del docente in video, in diretta (modalità sincrona). La condivisione dello schermo consentirà di proiettare slide e immagini sull’ambiente marino per rendere la lezione interattiva e maggiormente coinvolgente per gli alunni.