Cantieri di servizio, questa mattina pulitura e scerbatura di Forte Ogliastri

30 Marzo 2021 Cronaca di Messina

Nell’ambito delle attività dei Cantieri di Servizio attivate dall’assessorato alle politiche sociali, l’assessore alla valorizzazione del patrimonio fortificato Enzo Caruso ha avviato il Cantiere di Servizio numero 25 indirizzato alla pulizia e alla scerbatura di Forte Ogliastriconcesso dall’Agenzia del Demanio al Comune di Messina con destinazione d’uso di “incubatore sociale”.

“L’intervento – dichiara l’Assessore Caruso – fa parte di una pianificazione più generale di valorizzazione, elaborata insieme all’Assessore Salvatore Mondello, non solo del Forte Ogliastri, che si spera potere restituire presto alla pubblica fruizione, condivisa con altre Associazioni e con la V Municipalità, ma anche di altri beni appartenenti all’intero Sistema Fortificato grazie al protocollo che la Giunta comunale si appresta a firmare con l’Agenzia del Demanio”.

Il cantiere è stato coordinato Direttore Operativo Federico Frodà e portato avanti dagli operatori Giulia Sanfilippo, Letterio Morgante, Massimo Interdonato, Francesco Sias, Stellario Boncordo e Vincenzo Pantò.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione