Messina, imprenditore siciliano dona 500 colombe pasquali al personale sanitario impegnato nelle vaccinazioni

3 Aprile 2021 Cronaca di Messina
Una donazione in segno di gratitudine e riconoscenza per il prezioso lavoro svolto da centinaia di persone impegnate nella campagna anti covid in provincia di Messina: un noto imprenditore palermitano del settore ha inviato stamane 500 colombe pasquali artigianali made in Sicily nei centri vaccinali di Messina, Milazzo e Patti.​
Medici, infermieri, farmacisti, amministrativi, informatici, psicologi, operatori sanitari, volontari della Protezione civile, della Croce Rossa Italiana e delle associazioni ogni giorno senza sosta garantiscono la massima efficienza nel vaccinare, in sicurezza, più cittadini possibili. “Un gesto che assume profondo significato in questo momento difficile per il Paese - ha evidenziato il commissario per l’Emergenza di Messina Alberto Firenze - un’occasione per augurare a tutti coloro che lavorano dentro gli hub una Serena Pasqua che sia portatrice di buone notizie, anche alla luce dell’importante aumento di dosi atteso proprio nei prossimi giorni in Sicilia, in grado di accelerare ulteriormente la macchina organizzativa”.
Le attività di vaccinazione proseguiranno anche nel giorno di Pasqua e Pasquetta nella fascia mattutina 8-14.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione