11 Aprile 2021 Giudiziaria

LO DUCA ‘RE DI PROVINCIALE’: LO SCOOTER RUBATO AL CANTANTE NATALE GALLETTA E LE SCUSE DEL LADRO

“Le persone stanno con le porte aperte con me”, dice in una intercettazione Giovanni Lo Duca, a conferma del peso del boss nell’organizzazione criminale che fa capo a lui. “Lo Duca – scrive il gip – si sentiva investito di una funzione di assistenza, ritenendo di essere per molti un punto di riferimento”. Come ad esempio, quando viene rubato un motorino.

Un giorno a rivolgersi a Giovanni Lo Duca per il furto di uno scooter a Bordonaro è il cantante neomelodico Natale Galletta. «Hanno pigliato un Sh nero, a Bordonaro… al figlio di Natale Galletta, il cantante». L’autore del furto viene presto rintracciato e si scusa personalmente con Lo Duca «perché non sapeva che le persone interessate fossero suoi amici». E due giorni dopo Natale il cantante fa avere al bar della sorella del boss, Anna Lo Duca, «un cestino enorme» per sdebitarsi.