1 Maggio 2021 Giudiziaria

Giustizia: Anm, si faccia subito chiarezza

“Una vicenda inquietante, di copie di verbali della Procura della Repubblica di Milano indebitamente divulgati e diffusi in modo anonimo alla stampa, turba in queste ore la pubblica opinione e scuote i magistrati con interrogativi che pretendono risposte rapide ed esaurienti”. E’ quanto scrive, in una nota, l’Anm, l’Associazione magistrati.

“Quei verbali contengono, secondo quanto si apprende dai giornali, pesanti e inaudite accuse nei confronti di vari esponenti delle Istituzioni e, tra queste, anche del Csm. Siamo di fronte ad una vicenda – prosegue il comunicato – che rischia di recare grave danno alle Istituzioni in cui i singoli operano o hanno operato. L’Anm confida che presto saranno dissipate ombre e fugati sospetti e che l’Autorità giudiziaria ed il Csm, nell’ambito delle rispettive competenze, sapranno procedere in tempi rapidi all’accertamento dei fatti, fornendo risposte chiare ai gravi interrogativi che la vicenda pone”.