16 Maggio 2021 Cronaca di Messina e Provincia

Truffano 32enne di Favara, denunciati due fratelli messinesi

Si è iscritto ad un gruppo di vendo e scambio, su un social network, e dopo avere preso contatti con un venditore, ha acquistato dei pezzi di ricambio per una moto d’acqua, pagando 1.000 euro, attraverso una ricarica PostePay. La merce non è mai arrivata a destinazione, e chi ha intascato i soldi è sparito nel nulla.

Vittima un 32enne, di Favara, che ha presentato denuncia ai carabinieri della locale Tenenza. Dopo alcune indagini i militari dell’Arma hanno rintracciato i truffatori. Si tratta di due fratelli di 38 e 29 anni, residente in provincia di Messina, denunciati in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per l’ipotesi di truffa in concorso.