8 Giugno 2021 Attualità

Il messinese Aldo Fusco nuovo vicario del questore di Bari

Il Dott. Aldo Fusco, Primo Dirigente della Polizia di Stato e Capo di gabinetto della Questura di Reggio Calabria, è il nuovo Vicario del Questore di Bari.

Laureato in giurisprudenza e in Scienze della Pubblica Amministrazione, il Dr. Aldo Fusco entra nella Polizia di Stato nel 1989 e frequenta a Roma il corso di formazione per la durata di mesi 9.

Nell’Agosto del 1990 viene assegnato alla Questura di Messina ove svolge, prima, le funzioni di Funzionario addetto alla Squadra Mobile e, dal gennaio del 1991, di dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale. Dall’ottobre del 1991 a luglio del 1994 viene assegnato al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Capo D’Orlando. Dal luglio del 1994 al settembre del 1998 ritorna alla Questura di Messina dove viene assegnato, prima, all’Ufficio Prevenzione Generale, poi alla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale e, infine, alla Squadra Mobile. Dall’ottobre del 1998 alla fine del 2005 viene assegnato alla D.I.A. di Messina. Nel marzo 2006 viene assegnato al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lentini (SR), comune ad alto tasso di criminalità mafiosa.

Nella sua carriera ha conseguito notevoli risultati nella lotta alla criminalità comune e di stampo mafioso.

Particolare impegno ha profuso nella lotta ai gruppi mafiosi operanti nelle province di Messina e di Siracusa, coordinando e conducendo in prima persona svariate e complesse operazioni di polizia giudiziaria.

Si ricordano l’operazione Mare Nostrum (1994); importante operazione antimafia che ha permesso di arrestare numerosi esponenti dei clan operanti nella provincia di Messina;
l’operazione Gomorra (settembre 2008) : arresto di 5 persone per il reato di sfruttamento della prostituzione;
l’operazione Cantanapoli (2009): arresto di 6 persone per delitti contro il patrimonio.

Ha coordinato e partecipato in prima persona ad operazioni che si sono concluse con l’arresto di pericolosissimi latitanti da tempo ricercati quali il pluripregiudicato GADIRI (avvenuto nel 2008),

Alla Questura di Siracusa ha diretto la Divisione Anticrimine e contemporaneamente ha retto il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lentini.