26 Giugno 2021 Cultura

“Alemanna.​ Storie di culture” e la ricchezza del made in​ Sicily. Arrivano “I percorsi del Gusto”

Il gusto e le eccellenze​ enoganostronomiche​ del nostro territorio incontrano la cultura, la musica e la bellezza in una serata che mette insieme talenti, storie, istituzioni, progetti e passione.​ E’ tutto pronto per il primo appuntamento con “I percorsi​ del​ gusto” promossi nell’ambito della kermesse “Alemanna.​ Storie di cultura”.​ In questo primo evento si andrà alla scoperta di salumi e vini della provincia di Trapani tra le note e le sonorità del musicista​ Tony Canto.​

Nel ricchissimo cartellone che il centro​ multisperimentaleProgetto Suono ha messo in piedi per regalare alla città di Messina​ 18​ mesi di eventi, non poteva mancare anche uno sguardo su una delle grandi ricchezze della nostra terra.​ Il progetto “Alemanna. Storie di cultura” è fatto di Esperienze, di Cultura, di Territorio e adesso vuole raccontare quella Sicilia che vuole scrollarsi di dosso gli stereotipi del passato, offrendo qualità, bellezza​ ed​ accoglienza.​ In Sicilia c’è tanta straordinaria ricchezza, è giunto il momento di metterla in mostra, in vetrina per la giusta valorizzazione.​

“I percorsi del gusto” sono organizzati in collaborazione con la​ Confcommercio di Messina, che non solo ha immediatamente sposato l’idea di Progetto Suono, ma ha messo subito in campo risorse e impegno per regalare tante sorprese, soprattutto per il palato. Il primo appuntamento è domenica 27 giugno,​ a​ partire dalle​ ore 19,​ nella stupenda cornice della Chiesa Santa Maria Alemanna. Nell’ambito del​ progetto,​ cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato in partenariato con il Comune di Messina, parleremo di esperienze, cultura, territorio, emozioni che ci​ vengono​ quotidianamente regalate dai produttori del made in​ Sicily, liberando risorse e promuovendo iniziative specifiche di concerto con gli operatori del settore.​

Così​ Carmelo​ Picciotto, Presidente Confcommercio Messina,​ Presidente FIPE di Messina e Componente del consiglio generale nazionale FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi):

“Essere imprenditori​ nel settore dei pubblici esercizi vuol dire riconoscere nel futuro nuove​ opportunità che stanno nel ripensare la​ mission​ dei luoghi della socialità assistita. Bisogna ripartire dall’emozionalità, dal digitale e dalla centralità della filiera. Paletti dentro​ ai​ quali si deve muovere l’evoluzione professionale di chi il Bel Paese lo costruisce, lo replica e lo tutela ogni giorno all’interno del proprio locale. L’evento di domenica vuole essere la concretizzazione di questo connubio, in cui si​ fondonoemozionalità, cultura, musica ed eccellenze del territorio.Perché i pubblici esercizi diventino sempre più teatro delle​ esperienzialità”.

L’appuntamento è domenica 27 giugno​ a partire dalle​ 19, con​ la tavola rotonda “Fucina delle emozioni” dedicata al nuovo ruolo dei pubblici esercizi. Un momento di confronto promosso da​ Fipe​ Confcommercio​ a cui​ interverranno: Carmelo Picciotto, Presidente​ Fipe​ Messina e Confcommercio Messina, Dafne​ Musolino, assessore comunale alle Attività Produttive, Paola Sabella, Segretaria generale Camera di Commercio Messina, Marcello​ Startari, titolare Ristorante Bellavista di​ Messina, Floriana Lipari, titolare Salumificio Lipari di​ Gibellina (TP)​ e Tino​ Amovilla,​ responsabile commerciale della Tenuta Gorghi Tondi diMazara del Vallo (TP). Seguirà una degustazione di salumi​ gourmet​ del Salumificio Lipari e dei vini​ Babbìo​ Bianco e Rosé​ della Tenuta Gorghi Tondi. Chiuderà la serata il concerto del musicista Tony Canto.

L’evento è gratuito e si svolgerà in presenza, ma sempre nel rispetto delle normative anti​ Covid.​ è possibile​ prenotare​ il proprio posto direttamente presso Progetto Suono, ai numeri 346.5014508 e 090.344137.​