28 Giugno 2021 Politica e Sindacato

MessinaServizi e le corrette relazioni sindacali. FP CGIL e UIL Trasporti: rivendichiamo il rispetto delle norme contrattuali

Esternalizzazione ai privati di importanti pezzi strategici aziendali e obbligo dell’azienda ad un esame congiunto in materia con i sindacati.

Fp Cgil e Uiltrasporti: “Poco ci appassionano le sterili dichiarazioni dell’assessore Musolino, chiediamo il rispetto del contratto di lavoro e trasparenza sulla programmazione aziendale”.

“Abbiamo già scritto quale sia la nostra percezione rispetto alle continue esternalizzazioni che la MSBC sta ponendo in essere e oggi continuiamo a chiedere con forza il rispetto di corrette relazioni sindacali”. Lo dichiarano, Francesco Fucile e Michele Barresi, rispettivamente segretari generali della Fp Cgil e della Uil Trasporti, continuando a mettere in evidenza che l’azienda MSBC ha proceduto ad importanti scelte strategiche in materia di organizzazione aziendale, sviluppo occupazionale ed assetto organizzativo dei servizi senza coinvolgere le organizzazioni sindacali, di fatto limitando fortemente il ruolo e l’azione sindacale.

“Evitiamo di replicare alle farneticanti dichiarazioni che l’assessore Musolino ha ritenuto di dover fare rispetto ad un nostro precedente comunicato stampa – continuano Fucile e Barresi, ben consci ormai della difficoltà dell’assessore a rispondere nel merito delle questioni e a giustificare il mancato coinvolgimento dei sindacati in un esame congiunto su scelte strategiche aziendali che è un atto dovuto e previsto dal contratto di categoria, cosa che l’assessore finge di non sapere per mettere il sindacato davanti al fatto compiuto”.

“Fp Cgil e Uil Trasporti chiedono da mesi, a seguito delle scelte che il Consiglio comunale ha posto in essere con la modifica del contratto di servizio, di essere convocati per la discussione del piano operativo aziendale di attuazione dei nuovi servizi assegnati, ma a tutt’oggi solo silenzio e immobilismo nelle relazioni sindacali. Dobbiamo apprendere dalla stampa o dal sito istituzionale della volontà della MSBC di esternalizzare gran parte dei nuovi e vecchi servizi assegnati, in palese violazione delle prerogative e dei diritti sindacali”.

“Fp Cgil e Uil trasporti – dichiarano Fucile e Barresi – reiterano la richiesta di sospensione di ogni azione unilaterale, compresi i bandi per le attività di spazzamento, nelle more di un dovuto confronto con le organizzazioni sindacali così come previsto dalle norme contrattuali e si riservano ogni forma di tutela nelle sedi opportune in caso di reiterate violazioni dei diritti sindacali.

Auspichiamo che, viste le dichiarazioni contraddittorie dell’Amministrazione su presunte assunzioni in MSBC e contestuali esternalizzazioni degli stessi servizi – concludono Fucile e Barresi – in consiglio comunale sia fatta dovuta chiarezza nell’ambito della trattazione del Piano economico-finanziario presentato solo da pochi giorni”.