16 Luglio 2021 Cronaca di Messina e Provincia

#FOTO – POVERTA’: IN VIA SETAIOLI C’E’ CHI DORME TRA CUMULI DI RIFIUTI

di EDG – Succede in una strada del centro città, tra le vie Osservatorio e Setaioli. Succede che a luglio del 2021 si sia costretti a dormire tra i rifiuti, sotto un tetto e su un pavimento pericolanti. Succede a Messina che due uomini debbano vivere tra cumuli di immondizia senza che nessuno li veda. Ieri mattina abbiamo provato ad entrare in quel rudere che regna da tanti anni proprio davanti alla porta di ingresso laterale dell’Osservatorio Geofisico dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, lo stesso che segna il confine tra la terra e il cielo, ma anche tra la dignità e la vergogna.

Abbiamo calpestato di tutto prima di poterci entrare, perchè è con grande difficoltà che si riesce ad accedere alla stanzetta che ospita i due uomini. All’interno due materazzi con dei cuscini, due pacchetti di sigarette, qualche bottiglia di plastica e accatastati ai piedi di uno dei due letti improvvisati, un jeans, qualche t-shirt, una felpa e una camicia. Sul muro c’è appeso uno zainetto. Tutto intorno cumuli di sacchetti, contenitori di plastica, una cassettiera ma anche macerie del resto dell’abitazione ormai andata giù da troppo tempo. E poi un piccolo bagno con una finestra che si affaccia su un alba divenuta troppo presto sera.

Il vento caldo d’estate non fa altro che spargere tutto intorno il fetore di una discarica che è necessario eliminare quanto prima. Non prima però di trovare un rifugio, o ancora meglio una casa con un tetto per chi finora ha abitato in un tugurio di cui dobbiamo tutti vergognarci, per chi è padrone di niente ma rimane, piaccia o no, un essere umano, l’altra parte di noi.