Messina: Sprovvista di biglietto aggredisce controllore A.T.M., 38enne denunciata dai Carabinieri della Stazione di Ganzirri

Maltrattamenti in famiglia. La Polizia di Stato arresta quarantenne messinese. Vittime dell’uomo gli anziani genitori

20 settembre 2018
“Quando passavo davanti al campo di prigionia per andare a scuola sentivo la puzza di morte, una puzza infernale. Ma i genitori dei miei amici a Weimar erano tutti nazi. Perché la borghesia non ha mai detto niente? Non potevano non sapere”. In questa intervista, tratta da “Inge Film” di Simonetta Fiori e Luca Scarzella, la regina dell’editoria internazionale Inge Schönthal Feltrinelli ricorda la sua infanzia in Germania e l’orrore della persecuzione degli ebrei durante il regime nazista.
20 settembre 2018

“Il 14 marzo 1972 dovevamo partire dalla piazza principale di Lugano insieme a Carlo Feltrinelli, ma Giangiacomo non arrivò. Avevo paura che fosse successo qualcosa. Quando aprii il Corriere della Sera, il giorno dopo, e lessi la notizia della morte di un uomo – non c’era ancora il suo nome – intuii che quell’uomo era mio marito”. In questa intervista, tratta da “Inge Film” di Simonetta Fiori e Luca Scarzella, la regina dell’editoria internazionale Inge Schönthal Feltrinelli ripercorre i momenti drammatici della morte di Giangiacomo Feltrinelli. Il cadavere fu trovato a Segrate da un passante vicino a un traliccio dell’Enel. “La sua morte – commenta Inge – resta uno dei grandi misteri italiani”.

20 settembre 2018

E’ morta Inge Feltrinelli, ultima grande regina dell’editoria internazionale

<