19 Febbraio 2008 Mondo News

Arrestato il boss della `ndrangheta Pasquale Condello, e` il Provenzano della Calabria

Il latitante storico della `ndrangheta, Pasquale Condello, di 57 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Reggio Calabria in una abitazione nel quartiere Pellaio. I carabinieri hanno fatto irruzione nell`abitazione ed hanno sorpreso Condello mentre era in compagnia di altre persone la cui posizione è ora al vaglio degli investigatori. Soddisfatto il ministro dell`Interno, Giuliano Amato: “E` l`ennesima straordinaria operazione contro la criminalità  organizzata: Pasquale Condello era il boss numero uno della `Ndrangheta, gli investigatori lo definivano il Provenzano della Calabria e come Provenzano è finito anche lui in manette”. “Per la Calabria e per la lotta alle organizzazioni mafiose è un gran giorno. Perciò ai carabinieri e ai magistrati che hanno realizzato questa operazione con grande professionalità  e intelligenza vanno le più sentite congratulazioni e il ringraziamento di tutto il Paese”. Gli investigatori confermano l`importanza della cattura: è “equiparato a Provenzano in Sicilia”.