19 Febbraio 2008 Mondo News

SUD: INCURSIONE ISRAELIANA, ANCHE UN BAMBINO DI 10 ANNI TRA LE VITTIME

RWANDA: GENOCIDIO, ARRESTATO EX-MINISTRO, CONTRO DI LUI SEI CAPI D`ACCUSA

È stato arrestato ieri e sarà  trasferito domani di fronte al Tribunale penale internazionale per il Rwanda (Tpir) Callixte Nzabonimana, ex-ministro dello Sport e della gioventù, indagato per il suo presunto coinvolgimento nel genocidio del 1994. In una nota diffusa nel pomeriggio, lo stesso Tpir, che ha sede ad Arusha (in Tanzania), precisa che Nzabonimana, esponente di spicco del partito Mouvement Républicain National pour le Développement et la Démocratie (Mrnd), è stato arrestato ieri a Kigoma, in Tanzania. Nei confronti dell`ex-ministro sono stati formalizzati sei capi d`accusa che vanno dalla cospirazione per commettere il genocidio, genocidio, incitamento pubblico e diretto a commettere genocidio ai crimini contro l`umanità . [MZ]

INCURSIONE ISRAELIANA, ANCHE UN BAMBINO DI 10 ANNI TRA LE VITTIME

Un bambino di 10 anni è stato ucciso e altri due coetanei feriti negli scontri a fuoco avvenuti oggi nei pressi di Deir Al Balah, nel centro della Striscia di Gaza, in seguito a un`incursione dell`esercito israeliano. Lo riferisce il quotidiano israeliano ‘Haaretz`, precisando che le informazioni relative al coinvolgimento dei bambini negli scontri oggi, avvenuti sia stamani che nel pomeriggio, sono state fornite da fonti mediche palestinesi. Nessuna conferma per ora dall`esercito israeliano che parla solo di un miliziano palestinese (Ismail Jadallah, militante delle Brigate di Resistenza Nazionale) morto in uno scontro a fuoco avvenuto sempre nella stessa area. Secondo la ricostruzione fornita da Haaretz, i bambini sarebbero stati colpiti dalle pallottole vaganti della sparatoria che ha impegnato soldati israeliani e miliziani palestinesi.[MZ]