28 Febbraio 2008 Mondo News

CONTRO LA CASTA: SONIA ALFANO CANDIDATA ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE

`Qualcosa sta per accadere…` recitano diversi volantini con il faccione di Beppe Grillo in primo piano, che da un paio di giorni sono sparsi in giro per la città . Ecco cosa sta per accadere: Sonia Alfano, la figlia del giornalista Beppe ucciso dalla mafia a Barcellona Pozzo di Gotto, sarà  la candidata alla presidenza della Regione Sicilia del `Meetup` degli `amici di Beppe Grillo`, il popolo della `rete` che segue il comico (ma si può ancora semplicemente definire tale?) genovese direttamente dal suo blog. Un colpo a sorpresa, per quanto la formazione di una lista civica targata Grillo anche in Sicilia fosse nell`aria da giorni. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa che si terrà  alle 11 a Palermo presso i locali del Grande Hotel Sole, sarà  ufficializzata la discesa in campo della Alfano, con la presentazione della lista e del programma. Programma che chiaramente sarà  incentrato sulla lotta alla mafia e alle infiltrazioni nella politica. Lo stesso Grillo avrebbe apprezzato molto la presenza della Alfano, e per sostenerla organizzerà  un tour in tutte le province siciliane. I candidati della lista, tutti simpatizzanti di Grillo e della Alfano, dovranno possedere determinati requisiti, come si può leggere nel blog `www.beppegrillo.it`: all`atto della loro candidatura e nel corso dell`intero mandato elettorale, ogni candidato non dovrà  essere iscritto ad alcun partito o movimento politico; ogni candidato non dovrà  avere riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive, né avere procedimenti penali in corso al momento della propria candidatura; non dovrà  avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale, a livello centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale presenta la propria candidatura; dovrà  risiedere nella circoscrizione del Comune per il quale intende avanzare la propria candidatura (in questo caso in Sicilia).

Sebastiano Caspanello